Donna araba ottiene regolare divorzio dal marito via SMS

donna con VeloSeguendo la legge islamica Shari'ah (quindi una legge definitiva, non modificabile), una donna ventenne di Jeddah ha ottenuto il divorzio dal marito.

Una simile notizia non fa scalpore così imbastita: a rendere strana e unica la questione è il metodo con cui la donna ha capito che il matrimonio fosse finito. Questo premuroso marito, mentre stava partecipando ad una jihad in Iraq, ha inviato un sms alla moglie nel quale la informava che da quel momento si riteneva divorziato. Nessuna motivazione concreta, tolti i formalismi potremmo compararla con "Tesoro, è finita!".

La donna - sempre secondo la stessa legge - dopo una separazione simile, deve necessariamente aspettare che passi del tempo in segno di "attesa" prima di potersi legare ad un altro (in gergo iddah). Non mandando giù questa limitazione si è rivolta al giudice che, non solo ha stabilito che il divorzio era valido a tutti gli effetti pur essendo passato per un semplice sms, ma pure che non fosse necessario espiare alcunché. Tutti liberi insomma!

Libri

Appuntamenti

Dicono gli esperti

  • 1
  • 2
  • 3
Precedente successivo

Eredità e successioni,cosa succede in ca…

20-04-2014

Eredità e successioni,cosa succede in caso di separazione o divorzio?

Il legame matrimoniale costituisce uno dei principali presupposti che permette al coniuge di assumere la qualifica di erede in caso di morte del suo congiunto, e così di partecipare alla...

leggi tutto

Affidamento condiviso 'perfetto'?

20-04-2014

Affidamento condiviso 'perfetto'?

Ogni separazione ha il suo dolore, soprattutto,quando ci sono figli. Il genitore non collocatario (quasi sempre il padre) deve fare spesso i conti con incontri 'sporadici' con i figli, trasformandosi...

leggi tutto

Educare i figli assieme nella separazion…

26-03-2014

Educare i figli assieme nella separazione

Molte, troppe volte, quando c'è una separazione, alcuni padri che fino a quel momento erano stati amorevoli, responsabili e molto attenti, d'improvviso sembrano allontanarsi dai loro obblighi di genitori.

leggi tutto

Come cambiare le condizioni del divorzio…

24-03-2014

Come possono variare le condizioni di separazione in merito al mantenimento e all'affidamento vediamo la domanda di un genitore separato e la risposta di un esperto "sono divorziato da 3 anni;...

leggi tutto

Non sempre la casa coniugale è assegnata…

17-03-2014

In caso di divorzio la casa coniugale viene assegnata alla moglie in 6 casi su 10. Per la precisione nel 57,6% dei casi di separazioni e divorzi, secondo gli ultimi dati Istat. Ma...

leggi tutto

Assegno di mantenimento regole e sanzion…

02-03-2014

Vediamo in questo articolo quali sono gli obblighi e le sanzioni legate alla mancata erogazione dell'assegno di mantenimento sia dei figli che per l'ex coniuge. L'ordinamento giuridico offre diversi strumenti coercitivi...

leggi tutto

Il mantenimento dei figli nella separazi…

17-02-2014

Il mantenimento dei figli nella separazione

Nel sistema di diritto di famiglia vigente, la problematica concernente il diritto dei figli maggiorenni alla percezione di un contributo per il loro mantenimento da parte del genitore redditualmente “forte” nell’ambito dei...

leggi tutto

I Nonni possono rivolgersi al giudice pe…

13-02-2014

I Nonni possono rivolgersi al giudice per vedere i Nipoti

Finalmente una buona notizia per tutti quei nonni che, per causa dei conflitti tra figli, generi e nuore, sono stati di fatto ostacolati a frequentare i propri nipoti in caso...

leggi tutto

Se la figlia rifiuta di lavorare nell'az…

07-02-2014

Se la figlia rifiuta di lavorare nell'azienda paterna perde il diritto all'assegno di mantenimento.

Con la separazione dei coniugi non si è più una coppia ma non si smette di essere genitori. Quindi, come detto più volte, in sede di separazione il giudice disporrà,...

leggi tutto